NEW

Perché visitare Capri almeno una volta nella vita

A ovest della penisola sorrentina, in mezzo al mare, si trova Capri, un'isola che ha attratto a lungo sulle sue coste personaggi ricchi e famosi. L'isola di Capri è famosa per molte ragioni. Ha una sua bellezza naturale sbalorditiva, una cucina deliziosa e propone...

Tra fiabe e natura: il sentiero Li Vurgacci a Pioraco

In provincia di Macerata si trova il sentiero naturalistico Li Vurgacci, una passeggiata di circa un’ora in mezzo al verde in cui si incontrano anche dei mostri di pietra Il sentiero Li Vurgacci a Pioraco è un vero e proprio viaggio a piedi fra grotte, sentieri e...

Il cammino dell’Alta Via dei Monti Liguri

Un percorso di trekking storico e naturale lungo 440 chilometri tra il mare e le montagne, da ponente a levante: ecco l’Alta Via dei Monti Liguri L’Alta Via dei Monti Liguri è un itinerario perfetto da percorrere tutto l’anno, adatto a tutti. Migliaia di chilometri di...

La Seggia del Diavolo, il misterioso volto di Albano Lucania

La Seggia del Diavolo è una costruzione megalitica ancora avvolta dal mistero e sulla cui costruzione si fanno diverse ipotesi, nessuna mai storicamente avvalorata Siamo ad Albano di Lucania, un piccolo centro in provincia di Potenza, situato a circa 900 metri di...

Il gelato alla stracciatella è nato a Bergamo

La bellissima città di Bergamo ha un dolce primato. È qui che è nato uno dei gusti di gelato più amati nel mondo nel lontano 1961: la stracciatella Lo sapevi che il gelato alla stracciatella è nato a Bergamo nel lontano 1961? E sapevi che ancora oggi, alla gelateria...

La leggenda del quadro dell’anima dannata

La Chiesa della Missione ai Vergini di Napoli costruita dal Vanvitelli possiede al suo interno un quadro su cui si narra la leggenda di un amore contrastato La città di Napoli nasconde leggende e misteri, come quella del quadro dell’anima dannata presente all’interno...

Visita al parco secolare del Castello di Strassoldo di Sopra

Il Castello di Strassoldo di Sopra ha una storia millenaria e oggi risulta essere uno degli edifici dell’epoca meglio conservati d’Europa. Ci troviamo nel Comune di Cervignano del Friuli, in provincia di Udine. Qui si trova la frazione di Strassoldo, uno dei borghi...

Corfinio, la prima capitale d’Italia

In Abruzzo, in provincia dell’Aquila si trova Corfinio, la città che per un anno fu capitale d’Italia e dove fu coniata la prima moneta della Lega Italica Lo sapevi che la prima capitale d’Italia si trova in Abruzzo, più precisamente a Corfinio, in provincia...

La straordinaria biodiversità dell’Isola della Cona

Esiste un luogo in cui oltre 400 specie di animali e uccelli vivono indisturbati nel loro habitat naturale. Si chiama Isola di Cona e si trova in Friuli Venezia Giulia Nell’ultimo tratto del fiume Isonzo, in Friuli Venezia Giulia, c’è una riserva di oltre 2300 ettari,...

Una giornata di trekking alle Gole del Sagittario

La Riserva Naturale e Oasi WWF dell’Abruzzo fornisce percorsi adatti a tutti per vivere una giornata immersi nella natura e scoprire alcuni dei borghi più belli d’Italia A pochi passi dal Parco Nazionale della Majella, in Abruzzo, si trovano le Gole del Sagittario con...

Nel cuore delle Valli del Mincio, il museo dei mestieri del fiume

Sulle rive mantovane del Mincio c’è un Centro che ripercorre la vita e il lavoro dei nostri antenati, la cui economia era basata sullo sfruttamento del fiume e dei suoi frutti

Nel cuore della Riserva naturale del Parco Mincio, nella provincia di Mantova, si trova Loghino Ariello, un’antica residenza dei lavoratori delle canne palustri, oggi adibita a Museo e ufficio turistico.

Siamo precisamente a Rivalta sul Mincio, un piccolo villaggio di pescatori sulla riva destra del fiume Mincio, a 10 km da Mantova. Un posto in cui l’economia fino ad alcuni decenni fa era basata sull’agricoltura, la caccia e la pesca.

Il Museo dei mestieri del fiume nasce proprio per mantenere viva la memoria del passato e lasciare testimonianza di quella che è stata lo stile di vita dei genitori e dei nonni.

 

Il Museo dei Mestieri del Fiume

Il  Centro Parco di Rivalta e il Museo Etnografico dei Mestieri del Fiume sono ospitati in un antico edificio rurale, oggi completamente ristrutturato, affacciato sulla riva del fiume, nel cuore della Riserva Valli del Mincio.

All’interno del museo ci sono diverse sezioni dedicate alla geomorfologia del territorio e alla storia dell’insediamento dell’uomo dalla preistoria ad oggi, ripercorrendo le tappe che hanno portato per secoli allo sfruttamento del fiume per costruire un’economia solida basata sull’agricoltura e la pesca.

Sono esposti attrezzi e imbarcazioni utilizzati per la raccolta della canna e della carice, oltre una sezione in cui si racconta anche il modo in cui venivano costruite e riparate le barche. Qui è descritta minuziosamente la vita e il lavoro dell’uomo che viveva in connubio con la palude.

Si tratta di un ecosistema con un alto valore di biodiversità, espresso nella sezione dedicata alla flora e alla fauna del Parco.

Una nuova installazione multimediale costruita su immagini fotografiche racconta le attività di raccolta della canna e del carice che un tempo caratterizzavano l’economia delle Valli e che garantivano un’economia fiorente durante le stagioni.

Dal 2011, il Centro è stato arricchito anche da una stazione multimediale che racconta, attraverso le immagini, la vita degli abitanti del fiume.

Museo dei Mestieri del Fiume

 

Visita al Centro Parco di Rivalta

Le stanze del Centro che un tempo venivano utilizzate come fienile e rimessa ora fanno parte della struttura, articolata su due piani che è in grado di accogliere gruppi fino a 50 persone.

Corte Mincio propone attività, iniziative turistiche e percorsi didattici con l’intento di far conoscere le tradizioni locali legate al Mincio e alle valli circostanti.

Il Circolo Canoistico propone escursioni guidate nelle valli del Mincio, mentre il Centro Sociale organizza e gestisce diversi corsi, tra cui pittura e ceramica.

Inoltre, ogni anno vengono organizzate feste e manifestazioni dedicate alle tradizioni gastronomiche, in cui spicca la preparazione del pesce d’acqua dolce.

Parco di Rivalta
Parco Reggia di Rivalta (16)” by Comune di Reggio Nell’Emilia is marked with CC BY-NC-ND 2.0.

Precedente

Il Prossimo