NEW

Perché visitare Capri almeno una volta nella vita

A ovest della penisola sorrentina, in mezzo al mare, si trova Capri, un'isola che ha attratto a lungo sulle sue coste personaggi ricchi e famosi. L'isola di Capri è famosa per molte ragioni. Ha una sua bellezza naturale sbalorditiva, una cucina deliziosa e propone...

Tra fiabe e natura: il sentiero Li Vurgacci a Pioraco

In provincia di Macerata si trova il sentiero naturalistico Li Vurgacci, una passeggiata di circa un’ora in mezzo al verde in cui si incontrano anche dei mostri di pietra Il sentiero Li Vurgacci a Pioraco è un vero e proprio viaggio a piedi fra grotte, sentieri e...

Il cammino dell’Alta Via dei Monti Liguri

Un percorso di trekking storico e naturale lungo 440 chilometri tra il mare e le montagne, da ponente a levante: ecco l’Alta Via dei Monti Liguri L’Alta Via dei Monti Liguri è un itinerario perfetto da percorrere tutto l’anno, adatto a tutti. Migliaia di chilometri di...

La Seggia del Diavolo, il misterioso volto di Albano Lucania

La Seggia del Diavolo è una costruzione megalitica ancora avvolta dal mistero e sulla cui costruzione si fanno diverse ipotesi, nessuna mai storicamente avvalorata Siamo ad Albano di Lucania, un piccolo centro in provincia di Potenza, situato a circa 900 metri di...

Il gelato alla stracciatella è nato a Bergamo

La bellissima città di Bergamo ha un dolce primato. È qui che è nato uno dei gusti di gelato più amati nel mondo nel lontano 1961: la stracciatella Lo sapevi che il gelato alla stracciatella è nato a Bergamo nel lontano 1961? E sapevi che ancora oggi, alla gelateria...

La leggenda del quadro dell’anima dannata

La Chiesa della Missione ai Vergini di Napoli costruita dal Vanvitelli possiede al suo interno un quadro su cui si narra la leggenda di un amore contrastato La città di Napoli nasconde leggende e misteri, come quella del quadro dell’anima dannata presente all’interno...

Visita al parco secolare del Castello di Strassoldo di Sopra

Il Castello di Strassoldo di Sopra ha una storia millenaria e oggi risulta essere uno degli edifici dell’epoca meglio conservati d’Europa. Ci troviamo nel Comune di Cervignano del Friuli, in provincia di Udine. Qui si trova la frazione di Strassoldo, uno dei borghi...

Corfinio, la prima capitale d’Italia

In Abruzzo, in provincia dell’Aquila si trova Corfinio, la città che per un anno fu capitale d’Italia e dove fu coniata la prima moneta della Lega Italica Lo sapevi che la prima capitale d’Italia si trova in Abruzzo, più precisamente a Corfinio, in provincia...

La straordinaria biodiversità dell’Isola della Cona

Esiste un luogo in cui oltre 400 specie di animali e uccelli vivono indisturbati nel loro habitat naturale. Si chiama Isola di Cona e si trova in Friuli Venezia Giulia Nell’ultimo tratto del fiume Isonzo, in Friuli Venezia Giulia, c’è una riserva di oltre 2300 ettari,...

Una giornata di trekking alle Gole del Sagittario

La Riserva Naturale e Oasi WWF dell’Abruzzo fornisce percorsi adatti a tutti per vivere una giornata immersi nella natura e scoprire alcuni dei borghi più belli d’Italia A pochi passi dal Parco Nazionale della Majella, in Abruzzo, si trovano le Gole del Sagittario con...

I luoghi di Giuseppe Verdi in Emilia Romagna

Giuseppe Verdi ha sempre conservato un legame molto forte con i luoghi natali e oggi qui gli si rende omaggio con un itinerario alla scoperta della sua grandezza

Il Maestro Giuseppe Verdi, di cui l’Italia si fa pregio, è considerato uno dei più grandi compositori al mondo.

Nella sua vita ha musicato 27 opere, tra cui le famosissime Il Rigoletto, Il Trovatore e La Traviata, oltre ad essere stato in prima linea negli eventi della politica dell’Italia del Risorgimento.

La città di Parma ogni anno dedica all’artista il Festival Verdi e la Regione ha creato un itinerario organizzato dei luoghi verdiani, con cui è possibile conoscere dimore, teatri, biblioteche e musei che sono stati parte della vita dell’artista o a lui dedicati.

 

Roncole di Busseto, la città natale

Nato nel 1813 a Roncole di Busseto, in provincia di Parma, da una famiglia di commercianti, ha sempre mantenuto saldo il rapporto con le sue origini e con la terra in cui ha vissuto la maggior parte della sua vita.

Qui mosse i primi passi della sua formazione artistica e sempre qui conobbe la sua prima moglie, Margherita Barezzi. In seguito, scelse Roncole di Busseto anche come luogo in cui vivere con la soprano Giuseppina Strepponi, che in seguito sposò in seconde nozze.

Roncole di Busseto
“Verdi” by degra™ is licensed under CC BY-NC-SA 2.0

 

Le case abitate da Giuseppe Verdi

Nella campagna di Sant’Agata di Villanova d’Arda, non distante da Busseto, si trova Villa Verdi, casa acquistata dal compositore come regalo per i genitori e poi abitata da lui stesso con la compagna Giuseppina, ogni volta che ritornava da viaggi di lavoro.

La casa natale a Roncole di Busseto oggi ospita un percorso multimediale, che contiene videoproiezioni di immagini e ombre e suoni tridimensionali, mentre si è accompagnati dalla voce narrante di Verdi bambino.

Casa Barezzi è la dimora in cui Verdi venne ospitato dal mecenate che gli permise di intraprendere gli studi di musica a Milano. Qui suonò per la prima volta di fronte a un pubblico e conobbe la prima moglie, Margherita, figlia del Barezzi.

Sempre a Busseto, sorge Palazzo Orlandi, la casa in cui Verdi compose Stiffelio, Luisa Miller e Il Rigoletto. Ma è anche l’abitazione che il compositore divise con la Strepponi, portando scandalo nel paese perché non ancora uniti in matrimonio all’epoca.

Sant’Agata Villa Verdi

 

Il Museo Nazionale Giuseppe Verdi

Roncole di Busseto ospita dal 2009 il Museo Nazionale Giuseppe Verdi, all’interno di Villa Pallavicino.

In questa sede viene celebrato l’uomo, le opere e il mito del compositore tra i più illustri al mondo attraverso un percorso storico che ci porta a conoscere le 27 opere di Verdi con riproduzioni delle scenografie originali, quadri dell’epoca e musiche dell’artista.

L’intento è quello di trasmettere emozioni uniche al visitatore e accompagnarlo nella scoperta dell’artista emiliano.

Museo Nazionale Giuseppe Verdi

Precedente

Il Prossimo