NEW

5 Luoghi Dove Passare un Weekend al Fresco nel Lazio

Il Lazio è una regione ricca di storia, cultura e bellezze naturali. Quando le temperature estive si fanno insopportabili, non c'è niente di meglio che rifugiarsi in località fresche e rilassanti. Ecco cinque destinazioni imperdibili nel Lazio per trascorrere un...

5 Cose da Vedere in Molise: Un Tesoro Nascosto dell’Italia

Molise, una delle regioni meno conosciute d'Italia, offre una miriade di tesori nascosti che attendono di essere scoperti. Nonostante la sua piccola dimensione, questa regione è ricca di storia, cultura e bellezze naturali. Se sei alla ricerca di una destinazione...

Cinque Terre in estate: trekking panoramici e spiagge incantevoli a giugno e luglio

Le Cinque Terre, un insieme di cinque pittoreschi villaggi costieri situati nella regione Liguria, sono una destinazione ideale per una vacanza estiva a giugno e luglio. Conosciute per i loro paesaggi mozzafiato, le spiagge incantevoli e le affascinanti escursioni, le...

5 sentieri per famiglie sulle Dolomiti

Sentieri da Percorrere con la Famiglia sulle Dolomiti: Un Paradiso per Tutti Le Dolomiti, patrimonio mondiale dell'UNESCO, offrono uno scenario mozzafiato e una varietà infinita di sentieri che possono soddisfare le esigenze di tutta la famiglia. Che siate...

la spada nella roccia si trova in Toscana

Nel cuore della Toscana, tra le dolci colline e i borghi medievali, si trova una delle leggende più affascinanti e misteriose d'Italia: la Spada nella Roccia. Questa storia non è un mito arturiano, ma una realtà legata alla figura di San Galgano, un cavaliere vissuto...

Il mistero dei Bronzi di Riace

La Calabria, una regione affascinante situata all'estremità meridionale dell'Italia, è nota per la sua ricca storia, i paesaggi mozzafiato e le tradizioni antiche. Tuttavia, tra le sue coste frastagliate e le montagne impervie, si cela un mistero che ha affascinato...

Le 5 Ville più Belle da Visitare a Como e Dintorni

La pittoresca città di Como, situata sulle rive del celebre Lago di Como, è rinomata per la sua bellezza naturale, la sua storia ricca di cultura e le sue affascinanti ville. Queste dimore storiche, spesso immerse in lussureggianti giardini paesaggistici e affacciate...

5 luoghi da visitare assolutamente in Piemonte in primavera

Il Piemonte è una regione del nord-ovest dell'Italia nota per i suoi paesaggi vari, dalla maestosa catena montuosa delle Alpi alle sue verdi valli e storiche città. Ricco di storia, arte e natura, il Piemonte offre una varietà di destinazioni affascinanti che...

7 sentieri escursionistici in Piemonte da non perdere

Scoprire il Piemonte a Piedi: 7 Percorsi Escursionistici Imperdibili       Il Piemonte, con i suoi paesaggi vari e affascinanti, offre agli appassionati di escursionismo una gamma incredibile di sentieri, dai più tranquilli percorsi di bassa montagna alle...

Castelluccio di Norcia quando visitarlo e ammirare le fioriture

Nel cuore dell'Appennino umbro-marchigiano, tra i maestosi Monti Sibillini, si nasconde un tesoro di rara bellezza: la fioritura a Castelluccio di Norcia. Questo piccolo borgo medievale, circondato da distese di pianure ondulate e colorate, si trasforma ogni anno in...

SOGGIORNI

ATTRAZIONI

VOLI

TRANSFER TAXI

NOLEGGIO AUTO

Visita a Castelvecchio di Rocca Barbena

La Liguria è tra le mete estive italiane più amate in tutto il mondo. Ma questa lingua di terra offre anche cultura, storia e buon cibo. Andiamo a conoscere uno dei borghi più belli d’Italia

La Liguria è una lingua di terra che offre cose da fare e da vedere durante tutto l’anno. Non solo spiagge e sole, quindi, ma anche percorsi enogastronomici, passeggiate sulle colline ed escursioni nel ricco entroterra.

In provincia di Savona si trova uno dei borghi più belli d’Italia, dove il tempo sembra essersi fermato. A Castelvecchio di Rocca Barbena è possibile respirare la storia del Medioevo e immergersi completamente in un’atmosfera suggestiva e incantata.

 

Castelvecchio di Rocca Barbena: la storia

Questo antico borgo situato a 110 metri di altezza deve la sua nascita ai marchesi di Clavesana, che lo fondarono nel XII secolo, portandolo a veloce fioritura, ma fu in seguito annesso al feudo di Zuccarello della famiglia Del Carretto nel XIV secolo.

Nel 1624 i Savoia acquistarono il borgo e lo inserirono sotto il loro Ducato, per poi cederlo dopo poco più di 50 anni alla Repubblica di Genova. Passato anche attraverso il dominio del Regno di Sardegna, nel 1861 diventa parte del Regno d’Italia.

Grazie alla sua lunga storia, Castelvecchio di Rocca Barbena ancora oggi conserva intatto il suo fascino medievale che vale la pena visitare.

Castelvecchio di Rocca Barbena 2
“Castelvecchio di Rocca Barbena” by bluestardrop – Andrea Mucelli is licensed under CC BY-NC-SA 2.0

 

Cosa vedere a Castelvecchio di Rocca Barbena

La visita del borgo può cominciare da Piazza della Torre, chiamata anche “piazza della forca” in quanto antico teatro di esecuzioni capitali.

A un lato della piazza si trova l’Oratorio dei Disciplinanti, dove un tempo si riunivano i notabili e che oggi incanta con il suo piccolo campanile e un affresco di Santa Maria Maddalena.

Dall’altro lato si incontra un portico con sedili in pietra e una fontana in pietra: un angolo suggestivo ideale per sedersi al fresco e ammirare tutto tutto quello che c’è intorno.

Percorrendo stretti vicoli di ciottoli, si arriva alla parte bassa del paesino dove troviamo una piazza formata da un prato naturale su cui si affaccia la parrocchia. Da qui è possibile ammirare il castello e le case in pietra circondate da piante rampicanti, verdeggianti in estate e con deliziose sfumature tra il giallo ocra e il rosso mattone in autunno.

La Chiesa dell’Assunta risale al tardo Medioevo, per poi essere decorata internamente nel periodo barocco. Risalendo verso il castello si può godere ancora della veduta sul borgo da un altro punto di vista.

Una curiosità da ricercare sono le nicchie che si intravedono in alcuni muri, che un tempo ospitavano i forni, costruiti all’esterno per lasciare più spazio in casa.

Lungo il percorso che conduce al cimitero ci si imbatte nel Santuario di Nostra Signora delle Grazie, una cappella costruita come offerta votiva alla Vergine per aver risparmiato il villaggio dalla peste del XVII secolo.

Castelvecchio di Rocca Barbena
“Castelvecchio di Rocca Barbena” by wege7 is licensed under CC BY-NC-SA 2.0

Precedente

Il Prossimo