NEW

Red Caynon

Il Red Canyon, o Wadi el-Hudra, è una spettacolare formazione geologica situata a pochi chilometri dalla città costiera di Dahab, nella penisola del Sinai, in Egitto.   Il canyon deve il suo nome al colore rosso dei suoi alti muri di arenaria, scolpiti...

Dahab: una perla sul mar rosso

Dahab è una piccola città situata sulla costa del Mar Rosso, nell'est dell'Egitto, conosciuta per le sue splendide spiagge, le acque cristalline e l'atmosfera rilassata. Negli ultimi anni è diventata una meta turistica popolare.     Storia di Dahab Prima di...

5 luoghi non convenzionali da vedere in Egitto

L'Egitto è uno dei paesi più antichi e ricchi di storia al mondo, con luoghi famosi come le Piramidi di Giza e la Sfinge che attirano milioni di visitatori ogni anno. Tuttavia, oltre a questi siti turistici convenzionali, l'Egitto nasconde anche molti altri luoghi...

El Almein: un altro luogo da non perdere in Egitto

El Alamein è una città situata nella costa del Mediterraneo in Egitto, nota soprattutto per le sue importanti battaglie della Seconda Guerra Mondiale. Questa cittadina, situata a circa 100 km a ovest di Alessandria, è diventata un luogo di pellegrinaggio per i...

L’oasi di Siwa

L'oasi di Siwa, situata nella regione del deserto libico dell'Egitto, è un luogo unico e affascinante che attira turisti da tutto il mondo. Circondata dalle sabbie del deserto, l'oasi è un'oasi di pace e tranquillità, lontana dalla frenesia della vita moderna.  ...

Le grotte alchemiche di Torino

Le Grotte Alchemiche di Torino sono un insieme di grotte naturali situato nella zona di via Monte di Pietà a Torino. Queste grotte sono state scoperte nel XIX secolo e sono state utilizzate per scopi alchimistici, diventando un luogo di culto per gli alchimisti...

La leggenda di Tutankhamon

La leggenda di Tutankhamon è legata alla maledizione della sua tomba. Tutankhamon: conosciuto anche come "Il Faraone Maledetto", è stato uno dei sovrani più famosi dell'Antico Regno egiziano. La sua tomba, scoperta nel 1922 dall'archeologo britannico Howard Carter, è...

Abu Simbel: il tempio più famoso d’Egitto

Il Tempio di Abu Simbel è uno dei più famosi siti archeologici in Egitto, situato nella regione di Nubia, a sud del paese. Questo tempio antico è stato costruito durante il regno del faraone Ramses II nel XIII secolo a.C. e dedicato sia a lui che alla sua sposa,...

Le orecchiette baresi e la tradizione pugliese

Le orecchiette sono un tipo di pasta tipico della cucina pugliese, originario della città di Bari e dei suoi dintorni. La loro forma caratteristica, a forma di orecchio, è stata una delle ragioni per cui sono diventate così famose in tutta Italia e all'estero.  ...

Il parco nazionale di Ras Muhammad

Il Parco Nazionale di Ras Muhammad è una delle principali attrazioni del Sinai. La sua posizione geografica alla punta meridionale della penisola del Sinai, gli permette di proteggere una vasta area di 185 miglia quadrate (480 km²), comprese 133 miglia quadrate (345...

Luxor: l’antica capitale dell’Egitto

Conosciuta in passato come Tebe, la grande capitale dell’Impero egiziano, Luxor è stata anche soprannominata “la città delle 100 porte” e molti altri nomi. Il nome Luxor deriva dalla parola araba “palazzi”. Divenne importante intorno al 3000 a.C. e per oltre 1500 anni fu la capitale politica, militare e religiosa dell’Antico Egitto. Oggi, è un importante centro turistico, sede di molti monumenti architettonici del Paese.

Se vi trovate in vacanza a Hurghada e desiderate visitare la meravigliosa Valle dei Re vi consigliamo di prenotare questo tour anticipatamente

 

Se vi recate in Egitto non potete perdervi un escursione a Luxor, un luogo magico dove sembra che il tempo si sia fermato, ma andiamo a vedere più nel dettaglio quali sono le cose da non perdere…

Cose vedere a Luxor:

Luxor è una delle principali destinazioni turistiche dell’Egitto meridionale, famosa per i suoi templi, tombe reali e paesaggi fluviali. E’ un luogo ideale per chi è interessato alla storia e all’architettura. Offre molti musei e spesso viene chiamata il più grande museo all’aperto del mondo. L’industria del turismo è molto florida a Luxor.

 

Luxor
Egitto- Tempio di Acepsut – Luxor” by okkiazzurri is licensed under CC BY-NC-ND 2.0.

 

Periodo migliore per visitare Luxor: marzo-aprile e ottobre-novembre. Questi mesi sono più piacevoli e meno affollati, con tariffe degli hotel più basse. Evitare i mesi più caldi e affollati tra maggio e settembre.

I punti di interesse:

  • Tempio di Karnak: uno dei più grandi edifici religiosi del mondo, costruito circa 2000 anni fa. Offre la possibilità di esplorare e scoprire l’antico Egitto.
  • Museo di Luxor: il luogo ideale per vedere le antichità egiziane, con una selezione di manufatti di qualità. Se sei appassionato di storia e arte, questo è il posto giusto per te.
  • Altri luoghi di interesse: tombe, complessi di templi iconici e pietre arenarie egiziane.

 

Il Prossimo