NEW

Cinque Terre in estate: trekking panoramici e spiagge incantevoli a giugno e luglio

Le Cinque Terre, un insieme di cinque pittoreschi villaggi costieri situati nella regione Liguria, sono una destinazione ideale per una vacanza estiva a giugno e luglio. Conosciute per i loro paesaggi mozzafiato, le spiagge incantevoli e le affascinanti escursioni, le...

5 sentieri per famiglie sulle Dolomiti

Sentieri da Percorrere con la Famiglia sulle Dolomiti: Un Paradiso per Tutti Le Dolomiti, patrimonio mondiale dell'UNESCO, offrono uno scenario mozzafiato e una varietà infinita di sentieri che possono soddisfare le esigenze di tutta la famiglia. Che siate...

la spada nella roccia si trova in Toscana

Nel cuore della Toscana, tra le dolci colline e i borghi medievali, si trova una delle leggende più affascinanti e misteriose d'Italia: la Spada nella Roccia. Questa storia non è un mito arturiano, ma una realtà legata alla figura di San Galgano, un cavaliere vissuto...

Il mistero dei Bronzi di Riace

La Calabria, una regione affascinante situata all'estremità meridionale dell'Italia, è nota per la sua ricca storia, i paesaggi mozzafiato e le tradizioni antiche. Tuttavia, tra le sue coste frastagliate e le montagne impervie, si cela un mistero che ha affascinato...

Le 5 Ville più Belle da Visitare a Como e Dintorni

La pittoresca città di Como, situata sulle rive del celebre Lago di Como, è rinomata per la sua bellezza naturale, la sua storia ricca di cultura e le sue affascinanti ville. Queste dimore storiche, spesso immerse in lussureggianti giardini paesaggistici e affacciate...

5 luoghi da visitare assolutamente in Piemonte in primavera

Il Piemonte è una regione del nord-ovest dell'Italia nota per i suoi paesaggi vari, dalla maestosa catena montuosa delle Alpi alle sue verdi valli e storiche città. Ricco di storia, arte e natura, il Piemonte offre una varietà di destinazioni affascinanti che...

7 sentieri escursionistici in Piemonte da non perdere

Scoprire il Piemonte a Piedi: 7 Percorsi Escursionistici Imperdibili       Il Piemonte, con i suoi paesaggi vari e affascinanti, offre agli appassionati di escursionismo una gamma incredibile di sentieri, dai più tranquilli percorsi di bassa montagna alle...

Castelluccio di Norcia quando visitarlo e ammirare le fioriture

Nel cuore dell'Appennino umbro-marchigiano, tra i maestosi Monti Sibillini, si nasconde un tesoro di rara bellezza: la fioritura a Castelluccio di Norcia. Questo piccolo borgo medievale, circondato da distese di pianure ondulate e colorate, si trasforma ogni anno in...

5 luoghi dove fare un picnic in Toscana

La Toscana, con la sua bellezza senza tempo e il suo fascino intramontabile, offre una vasta gamma di luoghi perfetti per un picnic all'aperto. Se sei alla ricerca di un'esperienza autentica immersa nella natura, ecco cinque luoghi che secondo noi sono i migliori per...

passeggiate in Lombardia: 5 sentieri a un’ora da Milano

Scopri le Passeggiate in Lombardia: 5 Percorsi Entusiasmanti a un'ora da Milano La Lombardia, terra di straordinaria bellezza paesaggistica e ricca di storia e cultura, offre una miriade di opportunità per chi ama immergersi nella natura. Le passeggiate in Lombardia...

SOGGIORNI

ATTRAZIONI

VOLI

TRANSFER TAXI

NOLEGGIO AUTO

La storia del fantasma bambino di Sermoneta

Nel Castello di Sermoneta, pare, si aggira il fantasma di un bambino sconosciuto, morto in circostanze violente nei sotterranei. Si tratta di storia vera o solo leggenda?

In provincia di Latina, affacciato sulla pianura Pontina, si trova Sermoneta, il borgo medievale di epoca preromana, dal passato ricco di cultura, storia e leggende.

Tra le sue storie leggendarie, c’è quella del bambino fantasma che, pare, abiti e si aggiri nel Castello Caetani.

 

La storia del borgo di Sermoneta

Anticamente chiamata Sulmo, nel XII secolo la cittadina prende il nome di Sermoneta degli Annibaldi, forse per opera dei romani, che qui vinsero una battaglia.

Nel 1297, poi, Bonifacio VIII Caetani compra il territorio, insieme a quello di San Donato e Bassiano, per ampliare i propri possedimenti finché, un paio di secoli dopo, il Papa Alessandro IV Borgia confiscò le proprietà per mettere fine a liti interne delle popolazioni locali, donandole alla figlia Lucrezia.

Dal 1500 in poi, Sermoneta divenne un punto di riferimento economico, politico e culturale, grazie alla sua posizione strategica di unico collegamento tra Roma e Napoli, fino alla bonifica dell’Agro Pontino, dopo cui la città cominciò un lento declino.

Borgo di Sermoneta 3
“Sermoneta” by Antonio Manfredonio is licensed under CC BY-SA 2.0

 

Il Castello Caetani

Il castello di Sermoneta è uno degli esempi di architettura medievale difensiva più famosa del Lazio. Si tratta di una struttura caratterizzata da una serie di bastioni e camminamenti esterni, il tutto costruito intorno a una corte con un pozzo centrale.

Il castello è ancora oggi visitabile in parte. Sono aperte al pubblico le camere da letto delle signore, le camere pinte, la piazza d’armi, la cucina, le scuderie e diverse sale, tra cui la sala del Cardinale che ospita un dipinto della Madonna con il bambino realizzato da Girolamo Siciolante nel 1541.

Borgo di Sermoneta
“Sermoneta” by Pensiero Laterale is licensed under CC BY-SA 2.0

 

Il fantasma bambino di Sermoneta

Il Castello Caetani, nel corso dei secoli, è stato visitato da diversi insigni personaggi, tra cui Leonardo da Vinci, Federico II e Carlo V. Per parlare dei giorni nostri, dobbiamo segnalare che qui sono state girate alcune scene dell’indimenticabile film “Non ci resta che piangere” con Massimo Troisi e Roberto Benigni.

Negli anni, a Sermoneta si è diffusa anche una leggenda, che parla di un misterioso fantasma bambino che, pare, si aggiri nel castello.

Si dice, infatti, che i sotterranei del Castello Caetani furono teatro della morte violenta di un bambino di cui si ignora l’identità, ma la cui immagine è raffigurata in un quadro appeso nella Sala del Cardinale.

Secondo quanto raccontano gli abitanti di Sermoneta, il fantasma del bambino sconosciuto, forse un principino, si aggira ancora per le stanze del castello, tanto che i più attenti possono ancora sentirne le urla e il pianto straziante.

Questa è una leggenda mai avvalorata e di cui non si conoscono molti dettagli, a parte la vox populi. Quanto ci sarà di vero?

Borgo di Sermoneta 2
“Caetani’s castle ( circa 1300) , Sermoneta.” by Macorig Paolo is licensed under CC BY-NC-ND 2.0

Precedente

Il Prossimo