NEW

La storia di Castel dell’Ovo

La storia di Castel dell'Ovo Castel dell'Ovo, un'imponente fortezza che domina il panorama di Napoli, racchiude in sé secoli di storia e leggende affascinanti che continuano a suscitare l'interesse dei visitatori di tutto il mondo. La sua presenza imponente...

Nazca: le linee che sconcertano gli archeologi

Nel cuore del deserto di Nazca, nella regione costiera del Perù, si trovano alcune delle opere più misteriose e affascinanti del mondo antico. Stiamo parlando dei geoglifi di Nazca. Queste immense figure disegnate sul terreno, visibili solo dall'alto, hanno...

Perché il Festival della Canzone Italiana si fa a Sanremo?

La storia e le origini del festival di Sanremo Il Festival di Sanremo rappresenta un pilastro della cultura italiana, una celebrazione annuale che mescola la musica, lo spettacolo e la tradizione, ma sapete perchè il festival della canzone italiana si fa a Sanremo?....

I piatti migliori delle Dolomiti

Le Dolomiti, cuore delle Alpi, sono una terra incantata non solo per le maestose vette rocciose e i panorami mozzafiato, ma anche per la ricca tradizione culinaria che caratterizza le comunità locali. Prenota subito il tuo hotel sulle dolomiti: In questo viaggio...

I Carnevali più famosi d’Italia

I Magnifici Carnevali d'Italia: Una Festa di Colori, Maschere e Tradizioni L'Italia è terra di antiche tradizioni e celebrazioni, e tra le festività più spettacolari e colorate spiccano i suoi rinomati carnevali. Ognuno di essi è un'esperienza unica, ricca di storia,...

Le terme più esclusive delle Dolomiti

Le Dolomiti, patrimonio dell'umanità e paradiso naturale, ospitano alcuni degli hotel con spa più belli e romantici d'Italia. Questi rifugi di lusso promettono non solo un'esperienza termale straordinaria ma anche viste panoramiche spettacolari e un'atmosfera...

Il carnevale di Venezia 2024: storia, origini, dove e quando

Il Carnevale di Venezia è uno dei più famosi e affascinanti eventi culturali del mondo, celebrato nella pittoresca cornice della città lagunare. Questa festa sfarzosa, caratterizzata da maschere elaborate, costumi sontuosi e una ricca storia, attira visitatori da...

dove si trovano le migliori piste da sci in Italia?

L'Italia è una terra ricca di bellezze naturali e offre un'ampia varietà di destinazioni per gli amanti degli sport invernali. Le piste da sci del Paese, immerse in paesaggi mozzafiato, attirano sciatori di tutte le fasce d'età e livelli di esperienza. In questo...

5 cose insolite da fare a Roma

Roma, la città eterna, offre non solo una ricca storia e cultura, ma anche esperienze uniche che trasformeranno la tua visita in un'avventura indimenticabile. Scopri cinque attività insolite da includere nel tuo itinerario romano. Candlelight: Concerti Immersivi al...

10 cose da fare a Milano a Gennaio

Immergiti nell'Incanto di Milano a Gennaio: 10 Esperienze Straordinarie da Non Perdere Il cuore di Milano batte all'unisono con eventi straordinari anche nel freddo mese di gennaio. La città, sempre viva e vibrante, offre un mix irresistibile di cultura, arte e...

SOGGIORNI

ATTRAZIONI

VOLI

TRANSFER TAXI

NOLEGGIO AUTO

Il cammino dell’Alta Via dei Monti Liguri

Un percorso di trekking storico e naturale lungo 440 chilometri tra il mare e le montagne, da ponente a levante: ecco l’Alta Via dei Monti Liguri
L’Alta Via dei Monti Liguri è un itinerario perfetto da percorrere tutto l’anno, adatto a tutti. Migliaia di chilometri di sentieri e mulattiere che collegano le due estremità della riviera ligure, da est a ovest, ovvero dalla provincia di Imperia a quella di La Spezia.

Si tratta di un percorso di trekking formato da 43 tappe, di cui solo alcune sono limitate alla camminata a piedi. Per la maggior parte, invece, si può scegliere anche di andare in bicicletta o a cavallo.

Percorrere l’Alta Via dei Monti Liguri significa camminare lungo la spina dorsale della Liguria, attraversando un itinerario dal valore storico e culturale che collega tra loro i paesi dell’entroterra ligure.

 

Percorrere l’Alta Via dei Monti Liguri

L’esperienza di trekking sul percorso dell’Alta Via dei Monti Liguri porta attraverso un ambiente naturale fatto di strade spesso di terra battuta, solcando praterie a quasi 1000 metri di altitudine, costantemente accompagnati dalle montagne da un lato e il mare dall’altro.

È un itinerario perfetto per chi è in cerca di una tranquilla avventura, da trascorrere anche con tutta la famiglia, alla scoperta degli angoli più reconditi di questa regione a tratti severa, ma sempre accogliente.

L’Alta Via dei Monti Liguri è lunga 440 chilometri, divisa in 43 tappe. Collega nel vero senso del termine le due sponde della riviera ligure, da Ventimiglia, nella provincia di Imperia a due passi dal confine francese, fino a Ceparana, uno degli ultimi comuni della provincia di La Spezia.

In alcuni tratti si può scorgere la Corsica, in altri il Monviso e addirittura il Monte Rosa. Non è necessario percorrere tutta la regione. In alcuni tratti ci sono sentieri di raccordo che permettono di affrontare solo qualche tappa dell’itinerario, secondo i propri tempi.

 

I punti di interesse dell’Alta VIa dei Monti Liguri

Lungo il tracciato dell’Alta Via dei Monti Liguri si incontra un patrimonio artistico e culturale importante, tra cui gli antichissimi insediamenti rurali di Realdo, Canate e Zignago.

Chi lo desidera, può fermarsi nei borghi che ritiene più interessanti, dedicare qualche ora per una visita a un castello, oppure approfittare per partecipare a qualche sagra o festa tradizionale, sempre frequenti durante tutto l’anno.

L’Alta Via dei Monti Liguri attraversa il cuore degli importanti Parchi regionali delle Alpi Liguri, del Beigua, dell’Aveto, delle Capanne di Marcarolo e tocca aree di grande interesse naturalistico come la Riserva dell’Adelasia, in provincia di Savona.

Attraverso appositi itinerari si collega anche con il Parco dell’Antola, col Parco nazionale delle Cinque Terre e col Parco di Portofino, innestandosi poi ai percorsi pedonali e ciclabili del Parco Montemarcello-Magra, più una miriade di altre aree minori di notevole interesse naturalistico-ambientale.

Precedente