NEW

5 Luoghi Dove Passare un Weekend al Fresco nel Lazio

Il Lazio è una regione ricca di storia, cultura e bellezze naturali. Quando le temperature estive si fanno insopportabili, non c'è niente di meglio che rifugiarsi in località fresche e rilassanti. Ecco cinque destinazioni imperdibili nel Lazio per trascorrere un...

5 Cose da Vedere in Molise: Un Tesoro Nascosto dell’Italia

Molise, una delle regioni meno conosciute d'Italia, offre una miriade di tesori nascosti che attendono di essere scoperti. Nonostante la sua piccola dimensione, questa regione è ricca di storia, cultura e bellezze naturali. Se sei alla ricerca di una destinazione...

Cinque Terre in estate: trekking panoramici e spiagge incantevoli a giugno e luglio

Le Cinque Terre, un insieme di cinque pittoreschi villaggi costieri situati nella regione Liguria, sono una destinazione ideale per una vacanza estiva a giugno e luglio. Conosciute per i loro paesaggi mozzafiato, le spiagge incantevoli e le affascinanti escursioni, le...

5 sentieri per famiglie sulle Dolomiti

Sentieri da Percorrere con la Famiglia sulle Dolomiti: Un Paradiso per Tutti Le Dolomiti, patrimonio mondiale dell'UNESCO, offrono uno scenario mozzafiato e una varietà infinita di sentieri che possono soddisfare le esigenze di tutta la famiglia. Che siate...

la spada nella roccia si trova in Toscana

Nel cuore della Toscana, tra le dolci colline e i borghi medievali, si trova una delle leggende più affascinanti e misteriose d'Italia: la Spada nella Roccia. Questa storia non è un mito arturiano, ma una realtà legata alla figura di San Galgano, un cavaliere vissuto...

Il mistero dei Bronzi di Riace

La Calabria, una regione affascinante situata all'estremità meridionale dell'Italia, è nota per la sua ricca storia, i paesaggi mozzafiato e le tradizioni antiche. Tuttavia, tra le sue coste frastagliate e le montagne impervie, si cela un mistero che ha affascinato...

Le 5 Ville più Belle da Visitare a Como e Dintorni

La pittoresca città di Como, situata sulle rive del celebre Lago di Como, è rinomata per la sua bellezza naturale, la sua storia ricca di cultura e le sue affascinanti ville. Queste dimore storiche, spesso immerse in lussureggianti giardini paesaggistici e affacciate...

5 luoghi da visitare assolutamente in Piemonte in primavera

Il Piemonte è una regione del nord-ovest dell'Italia nota per i suoi paesaggi vari, dalla maestosa catena montuosa delle Alpi alle sue verdi valli e storiche città. Ricco di storia, arte e natura, il Piemonte offre una varietà di destinazioni affascinanti che...

7 sentieri escursionistici in Piemonte da non perdere

Scoprire il Piemonte a Piedi: 7 Percorsi Escursionistici Imperdibili       Il Piemonte, con i suoi paesaggi vari e affascinanti, offre agli appassionati di escursionismo una gamma incredibile di sentieri, dai più tranquilli percorsi di bassa montagna alle...

Castelluccio di Norcia quando visitarlo e ammirare le fioriture

Nel cuore dell'Appennino umbro-marchigiano, tra i maestosi Monti Sibillini, si nasconde un tesoro di rara bellezza: la fioritura a Castelluccio di Norcia. Questo piccolo borgo medievale, circondato da distese di pianure ondulate e colorate, si trasforma ogni anno in...

SOGGIORNI

ATTRAZIONI

VOLI

TRANSFER TAXI

NOLEGGIO AUTO

Castello di Sammezzano, misteri e maledizioni

Eclettico, misterioso, maestoso: il Castello di Sammezzano è tra i monumenti più originali ed incredibili della Toscana.

Sito a Reggello, in provincia di Firenze, è immerso in un grande parco. Il suo stile, di stampo orientale, è frutto della ristrutturazione che nell’Ottocento si fece di una grande fattoria seicentesca, voluta dalla famiglia Ximenes d’Aragona.

Fu girato qui il videoclip di “Vattene amore” di Mietta e Amedeo Minghi. Mentre film come “Il fiore di Mille e una notte” di Pier Paolo Pasolini e “Sono un fenomeno paranormale” di Alberto Sordi lo vollero come set.

Mai, il Castello di Sammezzano, è anche casa di misteri, di segreti e di leggende. Quali? Scopriamolo insieme.

 

State cercando un hotel nei pressi del Castello?


Booking.com

Le maledizioni del Castello di Sammezzano

È un’opera sicuramente originale, il Castello di Sammezzano. Almeno quanto il suo proprietario. Il marchese Ferdinando Panciatichi Ximenes d’Aragona lo commissionò così, con questa architettura tanto particolare, per regalare ai suoi ospiti un viaggio in Oriente. Quando morì, per via di una misteriosa paralisi progressiva, le sue spoglie vennero provvisoriamente poste in un sacrario a lato del castello, vegliato da due leoni piangenti.

Quando il Castello venne chiuso, nel 2005, molte delle sue sculture furono trafugate. Compreso uno dei due leoni piangenti. Si dice che, il ladro che lo rubò, fu vittima della stessa malattia del marchese. E che così sarà per chiunque osi toccare quei leoni tristi.

Ma non è questa l’unica maledizione del Castello di Sammezzano. Si racconta infatti che, chiunque provi ad arricchirsi con questo edificio, cadrà in rovina. E in effetti così è stato. Basti pensare al fallimento della Sammezzano Castle, che qui volle costruire un secondo edificio da adibire a centro congressi e ad hotel e finì per chiudere. È forse per la paura di fallire che, dal 2018 in poi, tutte le sue aste sono andate deserte.


“Castello di Sammezzano” by lorZ is licensed under CC BY-NC 2.0

Castello di Sammezzano, tesori e leggende

Pare che, all’interno del Castello di Sammezzano, si avvertano inquietanti presenze. Chi vi ha lavorato e chi vi ha soggiornato parla di un fantasma del marchese che, specie in caso di brutto tempo, farebbe sbattere le porte e provocherebbe strani rumori. Non essendosi però mai mostrato, e non essendo mai stato aggressivo, un portiere notturno lo soprannominò affettuosamente “Tiberio”.

Pare poi che, all’interno dell’edificio, sia nascosto un tesoro. Un tesoro che nessuno ha mai trovato, la cui presenza sarebbe suggerita dalle parole “Nodum” e “Solve” (“Sciogli” e “nodo”) sulle due entrate opposte della Galleria dei Vasi. Due termini che, secondo i più, sono un invito a sciogliere un enigma.

Misteri a parte, il Castello di Sammezzano è un edificio splendido. Ed è un peccato che sia ora chiuso al pubblico.


“Castello di Sammezzano” by Lavinia Cioli is licensed under CC BY-NC-SA 2.0

Il Prossimo